Commemorazione di Ottavio Ferraretto

Il 21 ottobre a Cherasco è stato ricordato l'eccidio di Ottavio Ferraretto.
Originario di Rapallo, rifugiatosi nella cittadina cuneese per motivi politici, anche qui viene raggiunto dalla barbaria fascista e trucidato nei pressi del cimitero.
Commovente la lettera che il parroco, don Angelo, ha letto in chiesa: lettera in cui lui saluta la moglie e i figli cosciente già di venire ucciso dai nazifascisti per le sue idee e la sua propaganda.
Membro dell'Azione Cattolica di Rapallo, cattolico convinto, un personaggio che merita di essere conosciuto e valorizzato.
Il nostro presidente Massimiliano Costa e Anna Maria Tibaldi hanno consegnato ai famigliari di Ottavio Ferraretto un libro che parla dei testimoni di AC nel nostro territorio e un messaggio della diocesi di Chiavari.
Sono intervenuti il vicesindaco di Rapallo e numerosi sindaci della nostra zona.