Benvenuti

Casa diocesana albese di Sampeyre

Ci piace pensare alla Casa diocesana di Sampeyre come al "volto bello e sorridente della Chiesa Albese". La casa di Sampeyre infatti non è solo cemento e ferro ma un luogo dove trovare ristoro: un luogo in cui "prendersi cura"di se del prossimo.

Tra queste montagne, da oltre vent'anni, migliaia di ragazzi, giovani, adulti e famiglie hanno vissuto momenti meravigliosi di amicizia e di fede. 

Vogliamo continuare a fare vivere questa casa per dare la possibilità a tanti altri fratelli e sorelle come noi di sentire ancora il soffio dell'amore di Dio.

Questo è quello che auguriamo anche a te se vorrai trascorrere qualche passo in questo paradiso di colori, profumi e attenzioni...

Grazie Vescovo Marco...

Con chi una casa fatica a mantenere...

La Casa diocesana di Sampeyre sostiene l'Emporio solidale di Alba con una donazione di 250 euro frutto delle offerte del capodanno 2017.

 Un aiuto concreto a chi una casa fatica a mantenerla.

Iniziative 2017

Scarica il volantino...

Sosteniamo i prodotti locali

Abbiamo una particolare attenzione ai prodotti locali e a KM0 perché abbiamo a cuore il territorio di cui siamo ospiti e la gente che la abita. Per cerchiamo di sostenere il mercato locale rispettando l'ambiente e la sostenibilità di quello che mangiamo e beviamo.

Sosteniamo l'energia pulita

Il 100% dell'energia elettrica utilizzata presso la Casa diocesana di Sampeyre, viene compensata dal nostro fornitore, da energia elettrica prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili (idroelettrici, eolici, fotovoltaici, solari, geotermici, alimentati da maree e moto ondoso, da biomasse o da biogas). 

Sosteniamo un mondo migliore

Crediamo che la terra che ci accoglie vada rispettata e il futuro che dobbiamo lasciare ai nostri figli sia un mondo più pulito, più verde, più giusto. Per questo ci stiamo impegnando, nonostante le difficoltà logistiche, ad aumentare considerevolmente la quantità di rifiuti destinati alla raccolta differnziata anziché alla discarica.

Dal 2015 ogni ambiente comune ha un'area dedicata per carta, plastica e vetro.

Dal 2016 anche l'umido verrà conferito in compostiera e non più in discarica.

Aderiamo a:

Dacci una mano...